La Raccolta

Effettuiamo vari tipi di raccolta, dai rifiuti d’ufficio a quelli sanitari per terminare nella raccolta delle batterie al piombo.

Raccolta dei 'Rifiuti d'Ufficio'


La società Ambroselli Maria Assunta srl effettua il servizio di raccolta, trasporto e smaltimento, di nastri inchiostranti, toner per stampanti laser, toner e tamburi per fotocopiatrici esausti.

Mette a disposizione per il servizio idonei contenitori omologati O.N.U. Oltre alla raccolta e smaltimento di toner e cartucce effettua anche la raccolta di computer, monitor, stampanti, fotocopiatrici, fax di qualsiasi altra apparecchiatura elettrica o elettronica, producendo i documenti necessari alla corretta dismissione fiscale del bene da disfarsi.

Raccolta dei 'Rifiuti Sanitari'


La società Ambroselli Maria Assunta srl effettua servizio di raccolta, trasporto e smaltimento, di rifiuti sanitari pericolosi a rischio infettivo. Il servizio prevede l’installazione di contenitori monouso omologati ONU conformi alla nuova normativa ADR da installarsi secondo le necessità e secondo la tipologia dei rifiuti presso il proprio cliente.

I contenitori monouso sono tutti dotati di sacchetto interno con doppia chiusura esterna del contenitore, la prima provvisoria in modotale da poterla riaprire in qualsiasi momento, laseconda definitiva tale da non poter permettere la manomissione del rifiuto conferito o il riutilizzo del contenitore stesso.

La nostra ditta effettua il servizio di gestione dei rifiuti sanitari per veterinari, medici dentistici e medici generici, medico di famiglia, laboratori di analisi, radiologi e offre servizi personalizzati per ospedali, cliniche mediche e ambulatori.

Raccolta 'Batterie al piombo'


La società Ambroselli Maria Assunta srlè raccoglitore incaricato “COBAT” (Consorzio istituito dal Parlamento Italiano per il riciclo delle batterie esauste).

Svolge il servizio gratuitamente mettendo a disposizione idonei contenitori costruiti secondo la vigente normativa per lo stoccaggio delle batterie al piombo esauste. In molte città sono state costituite aree denominate “Isole ecologiche” dove ogni cittadino può disfarsi gratuitamente delle batterie esauste.